ibridi perpetui

descrizione

A partire dalla metà dell’800 circa in Inghilterra gli ibridi rifiorenti, risultanti dalla fusione di una Bourbon con rose di qualsiasi altra varietà, furono chiamati ibridi perpetui. Anche se in realtà non rifiorivano ripetutamente. Sono arbusti dalla forma rigorosa e tozza, dotati di un bel fogliame grande e sano, non sono adatti per bordure o piantagioni in massa. Si usava piantarli isolati o a gruppetti di 2 o 3 nei paesi di campagna. Spesso venivano piantati nelle testate dei filari di viti con funzione di “sentinella” per avvertire gli agricoltori dell’attacco di oidio. Portano fiori spesso doppi dal profumo generoso. La maggior parte sono di color da rosa vivo a rosa intenso.

Cambia famiglia



Cerca una rosa

Usa il nostro potente motore di ricerca interno, puoi selezionare uno o più parametri e ti aiuterà a trovare ciò che cerchi